Avrei dovuto.

Ma nel gioco avrei dovuto dirle “Senti io ti vorrei parlare” poi prendendo la sua mano sopra al banco “Non so come cominciare. Non la vedi, non la tocchi oggi la malinconia? Non lascianmo che trabocchi, vieni, andiamo, andiamo via.” Continua a leggere Avrei dovuto.

Ma a Lui credo.

Tu che dici sono nella verità e ti riempi la bocca. E parli di amore come fosse un insieme di parole, e non una serie di atti, uno dietro l’altro allineati. L’erba cresce molto bene sopra alle sepolture, cresce bene e non chiede alcuna spiegazione. Come crescono le radici delle piante, come crescono tutte le … Continua a leggere Ma a Lui credo.