Chissà

E chissà chissà domani su che cosa metteremo le mani. Chissà perché ci si ritrova accanto l’uno all’altro e per un pezzo di strada si cammina insieme. Per poi allontanarsi, sfuggirsi e trattarsi male. E chissà cosa significa aver davanti un regalo e farselo portare via. Tutta quella sofferenza di desideri mancati e quella incazzatura … Continua a leggere Chissà

Vado a letto in subbuglio. Per niente a posto, incasinata. Ma libera, libera come una donna. Libera di poter urlare ciò di cui ho bisogno, ciò che mi stringe il cuore. E mi arde sempre nel cuore il desiderio di essere preferita. Chissà in che volti prenderai forma,  o Tu che fai nuove tutte le … Continua a leggere

Sarà

Sarà che sto diventando grande. Sarà che è un periodo in cui tutto mi stringe, così forte da farmi urlare al primo segno di ingiustizia. Sarà che il mondo in cui vivo mi sembra così vario, ma non per questo lo definirei bello. Sarà che sono giorni in cui il rapporto con gli anziani e … Continua a leggere Sarà

Mia adorata Frida.

Ti meriti un amore che ti voglia spettinata, con tutto e le ragioni che ti fanno alzare in fretta, con tutto e i demoni che non ti lasciano dormire.Ti meriti un amore che ti faccia sentire sicura, in grado di mangiarsi il mondo quando cammina accanto a te, che senta che i tuoi abbracci sono … Continua a leggere Mia adorata Frida.

Ego.

Mia zia mi ha detto che ha scritto tante di quelle sciocchezze pesanti come i macigni in quei libricini che sostituiscono le psicologhe Un po’ come Givenchy per Audrey e Zara per me Ognuno ha la propria insulina. Che riempie per dieci minuti quella sfrenata voglia di essere voluta bene con addosso mille gonne midi … Continua a leggere Ego.